Veratour cosa fare a Naxos

Isola di Naxos

Naxos è l'isola più grande tra quelle che compongono l'incantevole arcipelago delle Cicladi, e si trova all'incirca a metà strada tra Mykonos e Santorini. E' situata nel cuore geografico dell'arcipelago, circondata da Paros, Amorgos e altre isole minori.
Naxos è anche l'isola con maggiori attrazioni per i turisti che scelgono di visitarla: mare cristallino e spiagge sabbiose dai fondali bassi, località costiere con le caratteristiche casette bianche e villaggi tipici nell'entroterra montuoso, rovine risalenti al periodo della Grecia classica e dell'impero bizantino, ma anche molte testimonianze delle dominazioni veneziana e francese. I sorrisi e la cordialità della gente semplice del luogo sono l’emblema di un’isola felice che accoglie i turisti in un’atmosfera idilliaca.

Distante poche ore di volo dall’Italia, Naxos è davvero fantastica anche grazie al suo clima piacevole e mite. Occorre tener presente tuttavia che l'aeroporto dell'isola è regionale e non riceve voli da altri Paesi, ma solo voli interni provenienti da altri aeroporti Greci. E' anche ben collegata tramite traghetti, tuttavia per i turisti italiani il modo più comodo di raggiungerla è spesso il volo charter con atterraggio alla vicina Mykonos e una breve traversata in traghetto; i pacchetti di viaggio dei tour operator italiani sono comprensivi anche dei necessari transfer, quindi non dovrai preoccuparti del come arrivare o degli aspetti organizzativi e potrai pensare soltanto a goderti la vacanza in quest'isola accogliente come poche altre.

Cosa vedere
Il centro abitato principale di Naxos, nonché capoluogo, è Naxos Town. Chiamata anche Chora, è una città portuale in cui convivono armoniosamente due quartieri molto diversi tra loro. A Bourgos vivevano i greci, immediatamente alle spalle del porto, con le tipiche abitazioni cubiche imbiancate a calce. Sulla cima di una collina, sempre nella parte della Città Vecchia, sorge poi Kastro, un quartiere residenziale fortificato del XIII al cui interno si trovano residenze in stile veneziano, i resti di un castello e un museo archeologico. Val la pena percorrere le viuzze lastricate che si inerpicano lungo i fianchi della collina e raggiungerne la cima anche solo per il meraviglioso panorama che si può ammirare. Il capoluogo è inoltre rinomato anche per la frizzante e piacevole vita notturna, con molti bar e locali e qualche discoteca concentrati per lo più sul lungomare a sud del porto.

Oltre alle spiagge e alle meraviglie archeologiche, sull'isola di Naxos si alternano suggestivi paesini e piccoli villaggi di montagna come Apiranthos, Halki e Apollonas. L'isola è molto fertile, a Naxos di producono olive, fichi e agrumi; sugeriamo quindi tra le possibili escursioni la visita ai vigneti dell'isola e l'assaggio degli ottimi vini che vi si producono. Non è un caso che Dioniso, dio del vino e dell'estasi, sia la divinità del pantheon greco più amata dagli abitanti dell''isola!
Scenario incantevole per una vacanza indimenticabile, Naxos è un’isola circondata da paesaggi mozzafiato e siti archeologici che ti porteranno indietro nel tempo, tra storia e mito. Partiamo da una curiosità riguardo il significato del nome, o meglio la sua origine. Secondo la mitologia greca, pare proprio che quest’isola sia il luogo dove Arianna è stata abbandonata da Teseo ("piantata in Nasso"), che era riuscito ad uscire dal labirinto di Cnosso e a sconfiggere il Minotauro grazie al suo aiuto. Da questa circostanza deriverebbe il popolare detto "piantata in asso".

Leggenda a parte, numerosi sono i luoghi di interesse storico da visitare, a cominciare dalla Portara, un enorme arco appartenente al tempio di Apollo mai ultimato e situato nei pressi del porto.
 
Sul lungomare, proprio sulla parte opposta rispetto alla Portara, potrai ammirare la copia della Sfinge dei Nassi, una delle prime statue monumentali dell'antica Grecia raffigurante un corpo di leone alato con volto di donna. Imperdibile è la visita ad uno dei siti archeologici considerati tra i più belli di tutta la Grecia, il tempio di Demetra, risalente al 530 a.C. e costruito totalmente in marmo bianco.

Se vuoi scoprire un luogo magico, dove il tempo sembra davvero essersi fermato, non perdere un’escursione all’arcipelago di Koufonissia, situato al largo dell’Egeo, fra Naxos e Amorgos.

Lungo la costa di questa meravigliosa isola potrai scoprire la spiaggia di Agios Prokopios, lambita da acque limpide e poco profonde, quella di Agia Anna, stretta e lunga e con sabbia bianchissima, o la spiaggia di Mikri Vigla, composta da due tratti diversi separati da un promontorio. Il tratto a sud è battuto da venti costanti e favorevoli ed è un vero paradiso per gli amanti del windsurf e del kitesurf!

Stupende sono anche la spiaggia Plaka e la spiaggia Orkos, quest’ultima considerata il proseguimento di Plaka, deliziosa con le sue calette che si susseguono una dietro l’altra e le colline dal singolare colore rosso che adornano la spiaggia: una vera oasi di tranquillità. Da ultimo citiamo Agios Georgios, non lontana da Chora e con una balneazione molto godibile.
Contattaci ora per un preventivo, clicca qui