Veratour cosa fare a Mahdia

Mahdia: guida alla destinazione e informazioni utili

Affacciata sul Golfo di Hammamet, la pittoresca Mahdia è una bellissima città balneare della Tunisia situata sulla costa e divenuta negli ultimi anni una meta turistica d’eccezione.
 
L’atmosfera tranquilla che vi si respira, la grande ospitalità della popolazione e le innumerevoli attrazioni rendono infatti questa città una delle più gettonate per vivere una vacanza da mille e una notte.

Nel quartiere di Hibun e di Zouila, situati a nord della città, si sviluppa la zona moderna, spettacolare con i suoi palazzi e i numerosi alberghi e ristoranti, mentre per immergersi nelle tradizioni e nel passato tappa fondamentale è la Medina, il cuore della città, che ti lascerà a bocca aperta per le sue meravigliose architetture e i suoi vicoli in cui si susseguono negozi di tappeti e souvenir.

Le origini della città risalgono ai fenici, ma poi sono sopraggiunti i romani e infine i musulmani hanno dato il nome definitivo, originato da quello del califfo al-Mahdi.

Una vacanza in questa magnifica città, in cui il sole splende praticamente tutto l’anno, è l’ideale per vivere un’esperienza da sogno!

Durante un viaggio in questa splendida città sono tante le cose di interesse da non perdere. La prima è indubbiamente la Grande Moschea di Mahdia, spettacolare con il suo minareto ottagonale, un luogo che ti regalerà grandissime emozioni per il suo valore storico, architettonico e religioso. La moschea è stata ricostruita nel 1965 sulla base dell’originale del 921 d.c, completamente distrutta dalle truppe spagnole.

Altro luogo di interesse notevole è Place du Caire, centro nevralgico di Mahdia su cui si affaccia la Grande Moschea, piena di bar all’aperto in cui si respira un’atmosfera molto piacevole. Dalla Skifa, un’enorme porta che è anche monumento storico, potrai salire le scale laterali che portano alle terrazze da cui potrai godere una veduta davvero suggestiva.

Da non perdere è anche una visita al Forte Ottomano Borj el Kebir, risalente al XVI secolo e considerata una delle più alte espressioni dell’architettura ottomana. Vicino ad essa potrai ammirare il Faro di Mahdia, il cimitero dei pescatori e i resti del porto antico.
 
Puoi partecipare ad avventurose escursioni per visitare il deserto, le splendide dune e le oasi vicine, oppure potrai andare alla scoperta dei tesori di Monastir, dove potrai visitare il Mausoleo di Bourguiba e il Ribat, una fortezza fatta edificare nel 796 dal Generale e Governatore Harthima A’youn e che al suo interno ospita il museo d’arte arabo-musulmana.

Da Mahdia inoltre, sempre con le escursioni Veraclub, è possibile raggiungere anche Tunisi: da visitare assolutamente è il centro storico, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, e le antiche rovine di Cartagine, che potrai ammirare sulla collina di Byrsa, dove si ergeva l’Acropoli. Immancabile è una tappa alla cittadina di Sidi Bou Said, situata a nord della periferia di Cartagine, meravigliosa oasi di paradiso con le sue casette bianche con i balconi blu in stile andaluso. Il panorama che ti aspetta è indescrivibile e lo porterai sempre nel cuore! 
Contattaci ora per un preventivo, clicca qui