Sri Lanka by Sporting Vacanze

 

Sri Lanka: tra colori, cultura e tradizioni

Salire sulla vetta più alta gustando un’immancabile tazza di squisito tè fumante, ammirando la natura più lussureggiante del pianeta no a scorgere il blu cobalto del mare, mentre il tempo sembra fermarsi per magia. Tra sconfinate piantagioni di oro verde, terrazze di riso e antichi siti elevati a Patrimonio dell’Umanità, lo Sri Lanka è la meta ideale per gli amanti della natura e dell’avventura. Palmeti a perdita d’occhio, banani, mangrovie, bouganville dai mille colori e profumatissimi alberi di frangipane dai caratteristici ori bianchi. Ovunque si diriga lo sguardo, la meraviglia e lo stupore accompagnano la scoperta di questa incredibile isola immersa nell’Oceano Indiano. Pedalando attraverso le imponenti rovine di Polonnaruwa, un museo a cielo aperto popolato da splendidi esemplari di scimmie, e poi seguire le squadre di stormi che s’involano a i tanti villaggi contadini a bordo di carri trainati da buoi o scortati dai tipici mahout con i loro elefanti. E in ne la gente: rispettosa, per nulla invadente, devota e cordiale, che svela le proprie tradizioni durante una delle tante memorabili festività, con sceniche corografie, costumi variopinti, danze, canti, saltimbanchi, cantastorie, imbonitori, cartomanti e leggendari incantatori di serpenti.

Perchè viaggiare con Sporting Vacanze

Antiche Rovine

Sporting Vacanze vi farà scoprire la perla dell’Oceano Indiano, lo Sri Lanka custodisce i siti Unesco più belli e affascinanti di tutta l’Asia. Tra questi, l’antica città-giardino di Polonnaruwa, Sigiriya, con le sue rovine ad alta quota, il Tempio d’Oro di Dambulla, luogo di pellegrinaggio da 22 secoli, l’antica Galle e le sue straordinarie fortificazioni, la sacra Anuradhapura, Kandy, la Sinharaja Forest Reserve e i suoi famosi altopiani.

Biodiversità

Le guide della Sporting Vacanze vi faranno scoprire il paese con la biodiversità più importante del mondo, l’isola detiene il record per l’incredibile numero di specie endemiche. Oltre ad offrire emozionanti scalate su imponenti montagne e avventurosi safari in giungle selvagge, tra paesaggi mozzaffiato scolpiti da piantagioni di tè e immense pianure punteggiate da laghi e risaie.

Un paese tutto da scoprire

Si narra che i primi abitanti dell'isola furono i Veddah, popolazione dai tratti australoidi ridotta oggi a poche centinaia di individui residenti nel parco di Gal Oya, dove conducono ancora oggi vita primitiva traendo il loro sostentamento da un tipo di caccia condotta con utensili altrettanto primordiali.

Ma i primi cingalesi odierni risalgono al VI secolo a.C. provenienti probabilmente dal Bengala che costituiscono la maggioranza della popolazione attuale.

I tour firmati Sporting Vacanze

Tra Cultura & Avventura

  • 15 GIORNI / 14 NOTTI
  • TOUR IN AUTO PRIVATA
  • GUIDA/AUTISTA IN LINGUA ITALIANA
  • MINIMO 2 PARTECIPANTI

Giorno 1: Aeroporto/Chilaw

Accoglienza all’aeroporto internazionale di Bandaranaike secondo le tradizioni locali e incontro con la guida in lingua italiana.Trasferimento a Chilaw. Check-in presso l’Anantaya Resort & Spa con pernottamento.

Giorno 2: Chilaw/Mihintale/Anuradhapura

Trasferimento ad Anuradhapura con sosta a Mihintale: pietra miliare della storia dello Sri Lanka, questa antica città è famosa per essere il centro di irradiazione del buddismo nel 3° secolo a.C., divenendo meta di pellegrinaggio internazionale. Check-in al Forest Rock Garden di Anuradhapura. Visita alla città di Anuradhapura per ammirare i templi di Sri Maha Bodhiya e di Stupa Ruwanweli, splendidamente illuminati di notte. Il Sacro Jaya Siri Maha Bodhi è considerato il più antico albero del mondo, il ramo meridionale dell’indiano Jaya Siri Maha Bodhi, sotto il quale Buddha raggiunse il “Risveglio”. Lo Stupa Ruwanweli è uno dei 16 luoghi di venerazione del paese, nonché uno dei monumenti più alti del mondo,con i suoi 103 metri di altezza e 290 di circonferenza.
Cena e pernottamento al Forest Rock Garden, Anuradhapura.
Giorno 3: Anuradhapura/Habarana
Partenza per la città archeologica di Anuradhapura, prima capitale dell’antico Sri Lanka e sito UNESCO. Centro della civiltà buddista, ospita i più antichi santuari dell’isola, alcuni risalenti al 3 ° secolo a.C. Al termine della visita sarà servita una tazza di tè in riva allo stagno degli elefanti, l’Ath Pokuna. Trasferimento a Kandalama con check-in al Cinnamon Lodge, dove sarà possibile partecipare a una partita di cricket, lo sport più popolare del paese.
Giorno 4: Habarana
Dopo la colazione, visita a un antico monastero buddista, le cui rovine e iscrizioni rocciose risalgono al I secolo a.C.. Sarà possibile ammirare una cerimonia tradizionale dei monaci residenti. Rientro in hotel per una pausa relax seguita da un’emozionante visita al complesso monastico di Pidurangala. Raggiungimento della vetta prima del tramonto per scoprire panorami mozzafiato e la bellezza della fortezza rocciosa di Sigiriya. Rientro ad Habarana per la notte percorrendo la strada che conduce al pittoresco Kandalama Tank, con gita in catamarano tra i villaggi di pescatori. Durante l’escursione sarà possibile inoltre assistere al tradizionale bagno degli elefanti con i gusci di cocco, una pratica tramandata da molte generazioni di mahout (addestratori di elefanti). Cena e pernottamento al Cinnamon Lodge.
Giorno 5: Sigiriya/Polonnaruwa
Partenza per la Rocca di Sigiriya, uno dei sette siti patrimonio mondiale dell’isola. Costruita nel V secolo da re Kasyapa, la città vanta impressionanti giardini d’acqua, antichi affreschi raffiguranti delle fanciulle e graffiti. Sono circa 1200 i gradini da percorrere per raggiungere la vetta e ammirare il panorama della giungla circostante e del villaggio di Sigiriya. Rinfresco a base di frutta fresca. Partenza per la città medievale di Polonnaruwa. Pranzo tradizionale in un tipico villaggio vicino alle risaie, servito in vasi di terracotta. Trasferimento al sito archeologico di Polonnaruwa, conosciuto ancora oggi come la “ciotola di riso” dello Sri Lanka per il suo sistema di irrigazione che ha reso la città il principale centro di esportazione dell’intero paese. Visita alle rovine del Palazzo Reale, il Gal Viharaya, alla Sala delle udienze, al Bagno del Loto, alla statua del re Parakramabahu e al lago di Parakrama Samudraya. Tra i luoghi di culto: il Tempio di Shiva, il Lankathilake, il Watadage, il Galpotha e il Kiri Vehera, nonché le rovine del Tempio della reliquia del dente. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
Giorno 6: Dambulla/Knuckles
Partenza per Kandy con sosta al Patrimonio mondiale di Dambulla, nota per i suoi templi rupestri. Come Sigiriya, Dambulla è una vasta massa rocciosa isolata ed è qui che il re Valagam Bahu si rifugiò dalle invasioni nel I secolo a.C., trasformando in seguito le caverne in templi rupestri. Alcuni dei suoi affreschi hanno più di 2000 anni, tra cui la colossale rappresentazione del Buddha sdraiato scolpito nella roccia viva, lungo circa 15 metri. Visita al giardino delle spezie di Matale, tra chiodi di garofano, cannella, cardamomo, noce moscata, macis, pepe, cacao e vaniglia. Trasferimento verso la catena montuosa di Knuckles (circa 4 ore), così chiamata perché il suo aspetto che ricorda un pugno chiuso. Si tratta di un importante centro eco-turistico dello Sri Lanka esteso per 155 km quadrati contenente ben cinque formazioni forestali principali, una grande varietà di flora e fauna rare ed endemiche e alcuni paesaggi montuosi mozzafiato. Un vero paradiso dedicato agli amanti di escursioni o mountain bike, per i suoi sentieri montuosi che attraversano fiumi limpidi, fitte foreste, cascate, rigogliose piantagioni di tè e risaie. Cena e pernottamento al Corberts Rest in cottage.
Giorno 7: Knuckles

L’intera giornata è dedicata al trekking sulla catena montuosa di Knuckles, accompagnati dagli esperti dell’hotel. Cena e pernottamento al Corberts Rest.

Giorno 8: Knuckles/Kandy Partenza per alcuni dei siti più panoramici del paese e arrivo a Kandy, l’ultimo bastione del potere politico buddista contro l’invasione coloniale. Famosa per la sua bellezza naturale che domina un vasto lago artificiale, la città svela pittoreschi edifici d’epoca britannici che le conferiscono un carattere speciale, mentre la reliquia del dente di Buddha la rende un importante centro religioso. Check-in al Cinnamon Citadel e pausa relax. Visita al Tempio del Dente per assistere alla cerimonia della Puja e ammirare la reliquia del dente sacro del Buddha, portata in Sri Lanka durante il regno del re Meghavarna (301-328), e racchiusa in sette preziosi scrigni. Cena e pernottamento a Cinnamon Citadel di Kandy in camere deluxe.
Giorno 9: Kandy/Pilimatalawa/Kandy
Visita all’imponente Royal Botanical Gardens, in passato luogo di piacere dei re di Kandyan. I giardini botanici reali di Kandy coprono un’area di circa 150 acri a un’altitudine di 1550 piedi e conservano una meravigliosa collezione di esemplari provenienti da tutto il mondo tropicale, nonché un grande erbario e un museo di piante. Trasferimento agli antichi templi di Lankathilake e Gadaladeniya per poi proseguire verso il Suriyakantha Center for Art and Culture, casa di Jacques Soulié, professore di psicologia e francese all’Università di Peradeniya. Jacques vive in una villa olandese del XVIII secolo, straordinariamente restaurata e trasformata in un centro d’arte con una ricca collezione di manoscritti, fotografie d’epoca e mobili antichi. La visita continua nella famosa scuola di ballo locale diretta da un rinomato professionista che insegna ai giovani studenti come diventare ballerini e batteristi del tempio. Cena e pernottamento a Cinnamon Citadel.
Giorno 10: Kandy/Nuwara Eliya
Escursione al Nuwara Eliya, l’altopiano centrale dell’isola, tra le famose piantagioni di tè del paese con visita a una fabbrica locale (lo Sri Lanka è uno dei maggiori esportatori di oro verde al livello mondiale). Proseguimento verso Nuwara Eliya con check-in al Jetwing St Andrews. Con i suoi 1868 metri di altitudine, Nuwara Eliya è un tripudio di ori e profumi. Fondata dai britannici nell’Ottocento e tempio della coltivazione del tè, la città è un vero e proprio angolo di Inghilterra nel cuore dell’Oceano Indiano, con ville e alberghi in perfetto stile british. Qui è possibile visitare un campo da golf realizzato ben 117 anni fa. Cena e pernottamento a Jetwing St Andrews, Nuwara Eliya.
Giorno 11: Nuwara Eliya/Horton Plains/ Nuwara Eliya
Partenza per il parco nazionale di Horton Plains, con colazione al sacco e gita in 4×4 in una delle più affascinanti riserve naturali del mondo. Sito UNESCO con una superficie di circa 10.000 ettari, il parco ospita una grande varietà di flora (57 specie e 29 endemiche) e 24 specie di mammiferi come alci, cervi, scoiattoli giganti, cinghiali, lepri selvatici, istrici e leopardi. Gli appassionati di birdwatching potranno ammirare oltre 87 esemplari di uccelli (14 endemici), tra cui molti migratori. Rientro in albergo, cena e pernottamento al Jetwing St Andrews, Nuwara Eliya.
Giorno 12: Nuwara Eliya/Ella/Yala
Partenza per la stazione ferroviaria di Nanu-Oya in tempo per prendere il treno diretto a Ella, piccola città situata a un’altitudine di 613 metri, famosa ‘base’ per straordinarie spedizioni di trekking nella campagna circostante. Trasferimento a Yala, destinazione venerata per l’ineguagliabile bellezza della sua natura selvaggia, dove è possibile avvistare leopardi, bradipi ed elefanti. Cena e pernottamento al Jetwing Yala.
Giorno 13: Yala/Galle
Partenza per un eccitante safari nel parco nazionale di Yala, che vanta la più alta densità di leopardi dell’intera Asia e ospita innumerevoli animali selvatici. La riserva comprende diversi tipi di habitat, tra cui dune, foreste di arbusti, foreste fluviali, vette rocciose e lagune costiere circondate da mangrovie. Rientro in hotel per la colazione. Trasferimento verso la storica città di Galle, antica stazione commerciale e pluripremiata cittadella fortificata patrimonio dell’umanità. Centro di interscambi commerciali tra cinesi, persiani, arabi e indiani, divenne terra di conquista portoghese, olandese e britannica. Visita al Forte e passeggiata tra le pittoresche strade del centro in stile olandese. Cena e pernottamento al Jetwing Lighthouse
Giorno 14: Galle
Tour mattutino al mercato del pesce locale per assistere a una tipica scena da bazar, seguito dalla visita al museo d’arte popolare Martin Wickramasinghe. Pomeriggio di relax. In serata partenza per l’allevamento di tartarughe di Kosgoda gestito dalla Wild Life Protection Society dello Sri Lanka. Cocktail in spiaggia con possibilità di partecipare alla liberazione di questi splendidi animali, una delle esperienze più emozionanti dell’intero tour. Cena e pernottamento al Jetwing Lighthouse.
Giorno 15: Galle/aeroporto

Trasferimento all’aeroporto e rientro in Italia.

NB: possibilità di combinata con le Maldive
Ora tocca a te chiedere un preventivo, clicca qui

I tour firmati Sporting Vacanze

ESPERIENZA LUSSUOSA

  • 8 GIORNI / 7 NOTTI
  • TOUR IN AUTO PRIVATA
  • GUIDA/AUTISTA IN LINGUA ITALIANA
  • MINIMO 2 PARTECIPANTI

Giorno 1: Aeroporto/Polonnaruwa /Dambulla

Arrivo all’aeroporto internazionale di Colombo trasferimento per il volo diretto a Sigiriya. Partenza per Polonnaruwa, città patrimonio mondiale UNESCO e seconda capitale dello Sri Lanka. Qui si possono ammirare le rovine del Palazzo Reale, la Sala delle udienze, il bagno del Loto, la Statua del re Parakramabahu e il lago Parakrama Samudraya. Pausa pranzo in un villaggio tipico immerso nelle risaie. Trasferimento a Dambulla attraversando i parchi nazionali di Kaudulla o Minneriya, famosi per ospitare grandi mandrie di elefanti asiatici. Pernottamento presso il Signature by Amaya di Dambulla.

Giorno 2: Sigiriya

Partenza per Sigiriya, la città-fortezza, custode di splendidi affreschi risalenti a 1500 anni fa raffiguranti belle fanciulle e importanti graffiti. Pausa pranzo tra i famosi giardini acquatici gustando un tipico pasto locale e della frutta fresca. Tour in catamarano nel pittoresco lago di Kandalama tra i villaggi di pescatori per poi assistere al tradizionale bagno degli elefanti praticato dai loro addestratori, i mahout. Durante la serata, sarà possibile partecipare a un’emozionante esperienza notturna nella riserva privata del Jetwing Vil Uyana, habitat di numerose specie animali. Pernottamento presso il Signature by Amaya.

Giorno 3: Sigiriya/Kandy

Partenza per Kandy con tappa al sito patrimonio mondiale di Dambulla, una vasta massa rocciosa nota per i suoi templi rupestri. Qui sarà possibile ammirare la colossale statua del Buddha sdraiato scolpito nella roccia viva. Pausa pranzo dedicata alla conoscenza della ricca varietà di spezie che ha reso lo Sri Lanka il più grande emporio del pianeta. Trasferimento a Kandy, famosa per la bellezza naturale della sua posizione in una valle boscosa che domina un vasto lago artificiale. Visita al Tempio del dente in tempo per assistere alla cerimonia della Puja, dove è possibile ammirare l’antichissima reliquia del dente sacro del Buddha. Pernottamento al Kings Pavilion di Kandy.

Giorno 4: Kandy

Partenza per Peradeniya e visita all’imponente Royal Botanical Gardens, divenuto sede di una straordinaria collezione di esemplari provenienti da tutto il mondo tropicale. Trasferimento a Pilimatalawa, un sobborgo di Kandy famoso per la scuola di ballo diretta da un rinomato artista Kandyan riconosciuto dalle autorità religiose della città, che insegna ai giovani a diventare ballerini e batteristi del tempio principale. Tappa a Gampola, per incontrare il professor Jacques Soulié, che vive in un’antica casa coloniale risalente a trasformata oggi in un centro d’arte, con la sua preziosa collezione di mobili antichi, manoscritti, fotografie e cartoline. Pernottamento al Kings Pavilion.

Giorno 5: Kandy/Dickoya (treno)

Tour della città di Kandy prima di raggiungere la pittoresca stazione ferroviaria di Peradeniya per salire a bordo di un treno locale diretto ad Hatton, una vera meraviglia dell’ingegneria che attraverserà la famosa cascata di Devon e St Clair, tra sinuose colline e vellutate piantagioni di tè. Pernottamento presso il Camelia Hills di Dickoya.

Giorno 6: Dickoya

Visita a una fabbrica di tè per intraprendere un percorso guidato alla scoperta delle tecniche di lavorazione dell’oro verde. Rientro in hotel. [Opzionale: Dopo pranzo, escursione nella splendida Kitulgala, per un pomeriggio all’insegna dell’avventura a bordo di gommoni e canoe attraverso il fiume Kelani] Pernottamento al Camelia Hills.

Giorno 7: Dickoya/Colombo

Partenza per Colombo, capitale amministrativa e commerciale dello Sri Lanka, un crogiuolo di culture, religioni, suoni e odori. La passeggiata inizia con una visita al famoso Galle Face Green per poi attraversare il vecchio edificio del Parlamento, le due vie principali in stile coloniale – Janadhipathi Mawatha e Chatham Street – fino ad arrivare nella zona dell’antico ospedale olandese divenuto oggi un importante centro commerciale [OPZIONALE: cena in uno dei migliori ristoranti asiatici, il Ministry of Crab]. Pernottamento presso il Maniumpathy Bungalow.
Giorno 8: Colombo/Aeroporto

Prima colazione e trasferimento in aeroporto.

NB: possibilità di combinata con le Maldive 

Ora tocca a te chiedere un preventivo, clicca qui

I tour firmati Sporting Vacanze
Il tour in breve 

  • 6 GIORNI / 5 NOTTI
  • TOUR IN AUTO PRIVATA
  • MINIMO 2 PARTECIPANTI
  • GUIDA / AUTISTA PARLANTE ITALIANO

Giorno 1: Colombo/Dambulla

Arrivo a Colombo e incontro con la guida. Partenza per Dambulla, culla della civiltà dello Sri Lanka. All’arrivo, check-in presso Amaya Lake in tempo per il pranzo. Pomeriggio libero [OPZIONALE – tour in auto nel favoloso Minneriya National park]. Cena e pernottamento presso Amaya Lake, Dambulla

Giorno 2: Polonnaruwa/Sigiriya/Dambulla

Dopo colazione inizieremo un piacevole percorso attraverso riserve e foreste fino alla città medievale di Polonnaruwa. La seconda antica capitale dello Sri Lanka: questa città medievale offre una serie di monumenti, dall’interessante stile architettonico. Il pranzo sarà servito in maniera tradizionale da alcuni contadini, davanti a una risaia (rispettando alti livelli igienici), con una grande varietà di diversi cibi tipici e di curry. Proseguimento verso Sigiriya per scalare la rocca/ fortezza, uno dei sette siti patrimonio mondiale presenti sull’isola,fatta erigere dal re Kashapa, nel 5° Secolo avanti Cristo. Per raggiungere la cima della rocca si dovranno percorrere 1.000 gradini e lungo la salita potrete ammirare gli affreschi di bellissime fanciulle, risalenti al 5° Secolo. Riprendendo il tragitto ci sarà la possibilità di visitare una risaia per osservare il processo di coltivazione e lavorazione del riso. Prima del rientro a Dambulla, procediamo per un remoto villaggio di pescatori per un’emozionanate gita a bordo di un catamarano sul lago Kandalama Tank. Cena e pernottamento presso l’Amaya Lake, Dambulla.

Giorno 3: Dambulla/Kandy

Prima colazione e partenza per Kandy. Lungo la strada visita al sito Unesco di Dambulla, famoso per i suoi templi rupestri scavati nella roccia. Sulla strada per Kandy è possibile ammirare anche il giardino delle spezie di Matale, dove crescono differenti tipi di spezie famose nel mondo. Avremo occasione di imparare come vengono coltivate diverse spezie durante la nostra visita in una fattoria privata insieme a postazioni di cucina dal vivo durante il pranzo. Dopo pranzo si prosegue per Kandy. Arrivo e sistemazione al Cinnamon Citadel Hotel. Nel pomeriggio, partenza per un tour della città città e visita al mercato locale famoso per i batik e le gemme. Parte del giro sarà fatto a bordo dei tradizionali Tuk-Tuk e si concluderà al tempio della reliquia del dente del Buddha che rende Kandy un luogo di pellegrinaggio per i fedeli di tutto il mondo. Cena e pernottamento al Cinnamon Citadel.

Giorno 4: Kandy/Nuwara Eliya/Kandy (in treno locale)
Prima colazione e trasferimento alla stazione dei treni di Kandy, saliremo sul treno locale per una corsa di circa 3 ore e mezza verso la regione panoramica delle piantagioni di tè di Nuwara Eliya. Nuwara Eliya è una città particolarmente curata e pulita, e l’erba sempre verde da alla località un aspetto di “stile coloniale britannico”. Conosciuta anche come Little England, Nuwara Eliya è famosa per la sua spettacolare bellezza, paesaggio pittoresco e clima fresco. Molti dei suoi edifici conservano caratteristiche del periodo coloniale come un vecchio campo da golf di 117 anni, uno dei più spettacolari al mondo, incastonato tra la città e le colline boscose circostanti. Proseguimento per Kandy con pranzo in un ristorante locale. Lungo il tragitto visita di una piantagione di tè ed una fabbrica, per apprenderne il processo di produzione locale. Arrivo a Kandy, cena e pernottamento al Cinnamon Citadel.
Giorno 5: Kandy/Pilimatalawa/Negombo
Dopo la colazione visita al tempio di Lankathilake. Una volta arrivati al villaggio il giro proseguirà a bordo dei tuk tuk. Il tempio di Lankathilaka è un magnifico edificio che conserva nella stanza del santuario una splendida immagine del Buddha. Visita alla scuola locale di danza guidata da un famoso artista che insegna ai più giovani come diventare ballerini e percussionisti del tempio. Segue una gita nei sobborghi di Kandy, ospiti di un professore francese di psicologia presso l’Università di Peradeniya, che vive in un palazzo olandese del XVIII secolo oggi sede di un importante centro artistico polifunzionale. Durante il pranzo a casa, ci racconta delle sue ricerche sui regni di Kandyan e Gampola. Dopo pranzo partiremo per Negombo, comunemente noto come villaggio di pescatori sulla costa occidentale. Arrivo a Negombo e sistemazione al Jetwing Lagoon. Cena e pernottamento.
Giorno 6: Negombo/aeroporto
Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto
NB: possibilità di combinata con le Maldive
Ora tocca a te chiedere un preventivo, clicca qui

I Plus della Sporting Vacanze

Clicca su Travel + Care e scopri il perche viaggiare con Sporting Vacanze conviene.

 
Per info, prenotazioni e promozioni compila il form