Anche la piccola regione ligure ha i suoi riconoscimenti internazionali che l'hanno portata ad essere famosa in tutto il mondo per le sue splendide Cinque Terre e non solo. I suggestivi borghi delle Cinque Terre, con le loro case colorate, i sentieri a strapiombo sul mare e i pendii terrazzati, sono Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco dal 1997 insieme a Porto Venere e Palmaria, Tino e Tinetto, piccole isole nell’estremità occidentale del Golfo di La Spezia. Nel 2006 anche Genova ha ottenuto questo prestigioso riconoscimento per le sue Strade Nuove, quattro strade del centro storico costruite dall’aristocrazia genovese a cavallo di ‘500 e ‘600 che ospitano i Palazzi dei Rolli, splendide dimore nobiliari in stile rinascimentale e barocco che raccontano della grandezza di Genova agli occhi del mondo.

Importante sapere che Porto Venere e le tre isole di Palmaria, Tino e Tinetto sono stati inseriti dall'UNESCO nella World Heritage List in quanto rappresentano un significativo esempio del modo un cui gli uomini possono trasformare e modellare l’ambiente, pur non alterando la bellezza del paesaggio. Altra location da visitare è Portofino, destinazione esclusiva del jet set internazionale, poco a est di Genova, è rinomata per le sue case color pastello, il porticciolo e le sue calette.

Oltre alle cinque terre, la regione Liguria nasconde altri tesori importanti per un vero viaggiatore, iniziamo con il capoluogo Genova, famosa per il suo porto antico e il suo acquario, ma anche per i suoi stretti carruggi e il suo centro storico (il più grande d’Europa), il piccolo borgo medioevale di Dolceacqua, divenuta celebre grazie a Claude Monet, che restò catturato dal suo ponte suggestivo ed arrivo ad immortalarlo in un suo dipinto. Altra bella realtà amata da grandi scrittori ed artisti come Lord Byron, George Sand, P.B. Shelley, Montanelli, Soldati e D’Annunzio è il Golfo di La Spezia. Camogli, un borgo incastonato nella roccia nel Golfo del Paradiso e la sua Abbazia di San Fruttuoso. La riviera delle Palme, un litorale che include località rinomate come Alassio, Loano, Albenga, la Baia dei Saraceni e Finalborgo.
La Liguria è una destinazione consigliata sia agli amanti del relax sia ai più dinamici, un territorio frastagliato, i suoi colli, le cime e i borghi a strapiombo sul mare, è la meta perfetta per chi desidera dedicarsi al trekking o andare in bicicletta, fare diving o parapendio, ma anche per conoscere la ricca storia dei suoi borghi.

Moltissimi i turisti che amano le spiagge ligure per la loro tranquillità e le posizioni strategiche per escursioni giornaliere, tra le più belle troviamo la Baia del Silenzio, a Sestri Levante, la Spiaggia di San Fruttuoso a Camogli, la Baia dei Saraceni a Varigotti, la Spiaggia di San Lorenzo al Mare, la Spiaggia di Bergeggi e la Baia di Paraggi a Santa Margherita Ligure.Per gli appassionati del Diving le zone più suggerite sono:  l'Area Marina delle Cinque Terre, dove fare diving tra secche, relitti e grotte, il Parco Marino di Portofino, che comprende più di venti siti d’immersione tra Santa Margherita Ligure e Camogli, Capo Noli e l’Area Marina dell’Isola di Bergeggi, nella Riviera di Ponente, adatta anche ai principianti. Da non dimenticare Camogli, nelle cui acque, a 17 metri di profondità, si trova la statua del Cristo degli Abissi, protettore dei subacquei.Il Trekking e la bicicletta sono altre due realtà turistiche molto praticate in questa regione grazie ai numerosi sentieri dedicati a queste attività, anche il climbing è un'attività molto praticata in Liguria dove è possibile fare arrampicate con vista a strapiombo sul mare.

La regione Liguria ha da sempre messo al centro dell'Universo la famiglia, infatti tra le attività da fare oltre al mare, c’è la visita alle bellissime Grotte di Toirano, a Borghetto Santo Spirito, indicato anche per le famiglie con bambini, o alla Miniera di Gambatesa, vicino a Genova, visitabile a bordo di un trenino, oppure al Parco della Val d’Aveto, in provincia di Genova, unico posto in Italia dove vivono dei cavalli selvaggi, ma è la visita  all’Acquario di Genova, ubicato nel porto antico di Genova, la Città dei Bambini, sempre a Genova, un centro per bambini e ragazzi a tema scienza e tecnologia, e il Parco acquatico le Caravelle a Ceriale, nel Savonese che regalano a grandi e piccini emozioni uniche.
La cucina ligure non può avere che il profumo del mare e del basilico, infatti quest'ultimo viene miscelato all'aglio, olio, formaggio e pinoli formando una pottiglia chiamata Pesto, un alimento esportato in tutto il mondo. Non c'è casa che quotidianamente non prepari una pietanza a base di pesce, ma anche le verdure sono un alimento molto usato nella cucina ligure. Tra una insalata di mare e molluschi, come il Cappon magro alle trofie al pesto o i ravioli di pesce fatti in tutte le salse, oppure gli sgombri con i piselli, con pesce rigorosamente locale, la buridda di seppie, classica genovese, con seppie, piselli e pomodoro, o il pesce alla ligure, con pesce a scelta tra branzini, orate, occhiate e gallinelle cucinato con pomodoro, pinoli, olio d’oliva, olive taggiasche e rosmarino, come potete leggere il Liguria l'arte culinaria non manca ed è difficle stare a dieta durante una vacanza in Liguria.

Benvenuti in Liguria

Tour: passeggiata tra i vigneti a picco sul mare

Un tour tutto da scoprire, dove la visita e la degustazione in alcuni vigneti vi faranno scoprire un mondo nuovo
Clicca qui e visiona l'itinerario

Pisa, Lucca e le 5 Terre

Un mini tour dove visiterete alcune bellezze della nostra bella Italia.  Le 5 Terre saranno la ciliegina di questo viaggio.

Tour: I mille volti della Superba Genova

C'è poco da dire quando un tour viene disegnato sulle note di un grande cantautore italiano. Possibilità di visitare l'acquario
Per informazioni su strutture alberghiere, crociere, acquario di Genova, tour ed offerte compila il form