Non c'è viaggiatore al Mondo che non ama visitare la città eterna almeno per 1 giorno, una città unica presente all'interno di una regione dove si trovano importanti siti archeologici e luoghi di interesse culturale. Oltre al centro storico di Roma, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, la Regione Lazio ha numerosi siti archeologici tra cui: Villa Adriana, dove visse l’omonimo imperatore, Villa D’Este, capolavoro rinascimentale, le Necropoli etrusche di Cerveteri e Tarquinia, l’area del Monte Cimino e il Parco naturale regionale di Bracciano-Martignano, un’area naturale protetta. La regione offre al turista città e borghi ricche di storia, aree naturali e tesori nascosti, siti archeologici, laghi e spiagge. Come anticipato la regione Lazio ospita una delle città più importanti al Mondo: la città di Roma, unica e millenaria, ma è nel suo insieme che la regione ampia e ricca di tesori vive momenti di gloria grazie anche ai suoi laghi, alle montagne ed ai vulcani, ai fiumi e al suo mare, ancora oggi scopriamo reperti archeologici e poi, le tombe etrusche della Tuscia, l’area archeologica di Ostia Antica, il tempio di Giove Anxur a Terracina, i fori imperiali, i borghi medioevali, la necropoli di Cerveteri e molto altro ancora che fanno di questa regione leader indiscusso di questo paese.

Per ulteriori informazioni sulla tua prossima vacanza non esitare a contattarci tramite il form presente su questa pagina. Grazie H 24 Travels

Per informazioni su altre strutture, tour ed offerte compila il form

Tour e Mini Tour

Roma in Treno

Un mini tour con partenza da 4 città italiane per la visita alla città eterna nel periodo più bello dell'anno.
Scopri il tour e i costi cliccando qui

La Tuscia

Un mini tour pieno di grandi emozioni. Visitabile tutto l'anno, la Tuscia ha origini antichissime e corrispondente all’Etruria. Scopri il tour e i costi cliccando qui

La Riviera di Ulisse e Ponza

La Riviera di Ulisse, è ubicata nel Basso Lazio e deve il suo nome al mito dell’eroe greco Ulisse sbarcato perchè attratto dai sortilegi...

Oltre agli straordinari tesori presenti nella città eterna, il viaggiatore può ammirare ulteriori siti archeologici come quelli del Parco archeologico dell'Appia antica‎, il Parco archeologico di Ostia Antica, il sito archeologico delle Terme Taurine nei pressi di Civitavecchia, il sito archeologico dell’antica città di Gabi, il sito di Lucus Feroniae nel comune di Capena, sull'antica via Tiberina, gli scavi etruschi di Vulci, le Necropoli etrusche di Tuscania e Cerveteri, l’area archeologica del Tuscolo tra i comuni di Montecompatri, Monte Porzio Catone e Frascati, Villa Gregoriana, l’antico abitato di Veio, uno dei maggiori centri etruschi nel Lazio, il tempio di Ercole a Cori e il tempio di Giove Anxur a Terracina e il meraviglioso Colosseo, originariamente conosciuto come Amphitheatrum Flavium (in italiano: Anfiteatro Flavio) ubicato nel cuore  della città di Roma, ed è oggi il più grande anfiteatro del mondo edificato in epoca Flavia su un'area al limite orientale del Foro Romano.

Il Lazio offre un litorale lungo circa 360 km, con spiagge, dune sabbiose e coste che cadono a picco sul Mar Tirreno. Tra le spiagge più belle c’è la lunghissima spiaggia di Sabaudia, la spiaggia Litorale del Circeo, nel parco omonimo, con il suo mare limpido e pulito, le spiagge di Levante e Ponente a Terracina, la spiaggia Cala Nave di Ventotene, la spiaggia di Tor Caldara ad Anzio, racchiusa in una riserva naturale, la costa di Gaeta, 10 chilometri dalla Montagna Spaccata a Sperlonga, in particolare con le spiagge di Arenauta, Ariana, Sant'Agostino e Serapo. Molto suggestiva è la Grotta di Tiberio, una cavità naturale molto apprezzata dagli amanti dello snorkeling, mentre chi punta alle immersioni nel Lazio non può perdersi le Secche di Tor Paterno, tra Ostia e Tor San Lorenzo, e la Riva di Traiano poco più a nord, La Secchitella e la Grotta dei Gamberi a Ventotene, Punta del Pecoraro e Torre del Marangone, a Civitavecchia, la Secca del Dito, lo Scoglio Rosso a Ponza e, per chi ama i relitti, il Relitto dell’Aderno (a 3 miglia di navigazione dal porto di Civitavecchia) e il Relitto Punta Papa, a Ponza. Tra le isole minori Palmarola con le sue “cattedrali”, rocce vulcaniche multicolori con grotte e un meraviglioso fondale di sabbia bianchissima, e la Secca del mariuolo a Zannone.

Da non perdere:

un'escursione naturalistica alle Gole di Farfa, al borgo di Alatri, civita di bagno regio, civita castellana, Calcata e naturalmente la cucina romana, famosa in tutto il Mondo per i suoi carciofi alla romana, insaporiti con prezzemolo e mentuccia, che insieme alla frittura dei carciofi alla giudia sono tra gli antipasti più classici della Capitale, i bucatini all’Amatriciana, un condimento a base di guanciale, pomodoro e pecorino originario della cittadina di Amatrice, oppure gli spaghetti alla carbonara, a base di guanciale, pecorino e uova, gli spaghetti cacio e pepe, a base di pepe nero e formaggio Pecorino Romano, o gli gnocchi alla romana, preparati con semola, latte, burro e parmigiano. Tra i secondi piatti da provare assolutamente c'è l’abbacchio, carne di agnello cotta al forno con aglio, rosmarino, vino bianco, acciughe e un pizzico di peperoncino, accompagnato dalle patate, la coda alla vaccinara, coda di bovino stufata in un ragù ricco di odori e verdure, o i saltimbocca alla romana, carne di vitello avvolta con prosciutto crudo e salvia e marinata nel vino bianco. Per chi preferisce il pesce consigliamo i calamari alla romana, cucinati con carciofi, prezzemolo e vino bianco, o i bianchetti alla giudea, piccoli pesci fritti con aglio e prezzemolo.